«

»

Lug 03

ICF e riabilitazione

La nuova classificazione sul funzionamento e disabilità (ICF) offre nuove opportunità per la riabilitazione. La visione sistematica e globale che fornisce è la base su cui far transitare l’intervento riabilitativo nelle sue varie fasi. Il punto di forza dell’ICF è il linguaggio comune che fornisce attraverso il suo vocabolario di codici e definizioni.

L’ICF non deve essere l’unico strumento. Infatti, se è vero che l’intervento riabilitativo è più efficace tanto è precoce, lo specialista in MF&R deve sviluppare anche competenze cliniche interdisciplinari solide e orientate a facilitare il massimo recupero possibile. Un esempio è l’utilizzo dei farmaci in un’attica rischio/beneficio per il recupero.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: